lunedì 9 maggio 2011

O.P.I.... Dico la mia! - TALK SHOW

Ciao ragazze!:)
Questo non è un post di review perchè io non ho partecipato al contest indetto da O.P.I..
Volevo solo far due chiacchiere con voi, per vedere se son l'unica "aliena" a pensarla in un determinato modo o se c'è qualcuna che condivide il mio pensiero... Preparatevi, non sarà un post breve. Spero non nascano polemiche nei commenti sotto, perchè come sapete sul mio spazio preferisco che ognuno esprima la propria opinione civilmente ed educatamente, dato che preferisco avere un confronto con voi piuttosto che uno scontro. Vi dico subito che non cancellerò nessun commento, ma non tollero assolutamente i commenti delle "O.P.I. fanatiste" (non fanatiche), che criticano e non leggono a fondo il mio post e parlano solo per dar fiato alla bocca, o in questo caso scrivono solo per far fare esercizio alle loro mani.

Detto questo, cominciamo. 
Non sono mai stata contro tutte quelle ragazze, me in primis, che ricevono prodotti gratis per poi farne review. Io stessa ho fatto due o tre recensioni di prodotti o di campioncini ricevuti gratis a scopo valutativo e quando mi son trovata a testarli vi ho elencato onestamente i pro ed i contro di ogni singolo particolare del prodotto che andavo a recensire. Quindi premetto che per me testare e recensire dei prodotti ricevuti gratis da delle aziende non è una cosa maligna, purchè se ne parli onestamente e ci si senta libere nel proprio spazio di dire ciò che si vuol dire, anche che un prodotto fa schifo e per questo non vale tutto il suo prezzo. 
Parliamoci chiaro, piace a tutte ricevere qualcosa che ci piace senza dover pagar nulla... Poi però sta alla coscienza di ciascuna di noi bloggers trarne delle opinioni e scrivere onestamente. Io stessa, pur gestendo un blog di review, se per esempio ho adocchiato allo stand della Essence un prodotto che mi piace, prima di comprarlo vado a leggermi le vostre opinioni, cerco e leggo sui vostri blog le vostre recensioni. 

Si può parlare di un prodotto ricevuto gratis in maniera negativa, se questo non ci piace? Ci si può sentire liberi di fare una review senza peli sulla lingua? Certo che si! Credo che sia un sacrosanto diritto quello di poter scrivere sul proprio spazio senza inibizioni di sorta, per "non parlar male dell'azienda perchè sennò faccio brutta figura"... Dov'è scritto che ricevere dei prodotti gratis ci porta a parlar poi bene dell'azienda che ce li manda? Credo proprio da nessuna parte. Se Fraulein mi manda dei pennelli che a me non piacciono particolarmente e che non trovo eccezionali io dico che non mi piacciono. Punto.

Detto questo, riguardo al contest O.P.I., devo dirvi che c'ho pensato parecchio, infatti adesso vi scrivo un po' quali sono le mie conclusioni. 

Perchè non ho partecipato al contest?
Semplicemente perchè sapevo che bisognava gareggiare per vincere e per ognuna di noi scrivere una recensione negativa sarebbe stato controproducente. Per questo ho deciso di sentirmi a posto con la coscienza e non partecipare, perchè si la qualità degli smalti è eccellente ed hanno un pennellino insostituibile, ma sapevo che per esempio non avrei potuto scrivere che i prezzi degli smalti di quest'azienda li trovo davvero eccessivi (così come quelli Chanel o altri che superano i 6, 7 euro), non avrei potuto scrivere che in giro ci sono dei dupes altrettanto ottimi ma più economici, ne tanto meno nominare shop online (ad esempio ebay) dove gli stessi smalti costano un terzo. 

Fin quando si tratta di una questione di coscienza e di un mio pensiero personale posso anche starmi zitta, le opinioni sono soggettive e rispetto tutte voi che avete scelto di partecipare:) 

Dove sta l'inghippo? Loro organizzano un contest, chiedono alle blogger di fare delle review che siano positive o negative e dicono che vincerà la migliore a prescindere che presenti il prodotto in maniera positiva o meno. Fin qui tutto ok. 
Però poi pensandoci meglio, l'ho vista come un circolo vizioso. 

I motivi che m'hanno portata a scrivere questo post e a dirvi come la penso sono due.

Primo: tutte le review che stiamo offrendo loro sono una caterva di pubblicità gratuita... Che siano negative o positive, sta di fatto che son fatte tutte nello stesso periodo. Non potete immaginare quanto questo possa fare bene ad un'azienda, che si è vero che non naviga male e che era conosciuta già da prima, ma con questo "stratagemma" s'è fatta pubblicità alla grande. Praticamente mangiano sulle nostre parole e sulle nostre opinioni... Ma forse questo è il motivo meno importante, in fondo tutte le aziende, comprese quelle che ci mandano prodotti gratis, campano sulle recensioni che noi bloggers facciamo dei loro prodotti e quindi O.P.I. non sarà ne la prima ne l'ultima a fare un gioco del genere.

Secondo: come v'ho già scritto prima, scrivere una review negativa per questo concorso sarebbe stato davvero controproducente ai fini della vincita di questo contest. Premetto col dire che credo fermamente nell'onestà delle ragazze che leggo e che seguo su blogger e che ognuna di noi magari ha un prodotto preferito e che ritiene eccellente ma che per un altra fa totalmente schifo. Quindi, anche per questo concorso, è normale che ci siano i pareri contrastanti di chi adora un particolare smalto o di chi invece lo schifa totalmente. 

Ho sempre pensato però che in concorsi del genere "salga in classifica" (fino a vincere) chi fa una recensione abbastanza dettagliata e con belle foto, ma che in sostanza parla bene di tutti gli aspetti del prodotto... Ora vi ripeto, non voglio che fraintendiate: credo nella vostra onestà così come spero voi crediate nella mia e vi credo quando parlate bene di un prodotto, anche se ricevuto gratis, perchè mi fido di voi. 
E' vero che O.P.I. ha detto che vengono accettate anche le review negative e che vengono prese ugualmente in considerazione con le altre positive, ma purtroppo credo proprio che vada avanti la review più in accordo con le linee di condotta dell'azienda, a partire dalla questione del rapporto qualità prezzo... 

La cosa che mi fa rabbia è che ciò che avevo sospettato prima del via di questo concorso si è avverato davvero. Sulla pagina facebook di O.P.I., una ragazza ha fornito loro il link della sua recensione, nella quale scriveva che i prodotti che aveva avuto avevano un inci non proprio buono, con dimeticone al terzo posto e parabeni sparsi qua e là. La risposta al post di questa ragazza, da parte loro, è stata questa:

Secondo Mr O.P.I, gli ingredienti dei loro prodotti non si possono definire nocivi. Ma a casa mia "nocivo" significa "che fa male" e pur non essendo una fanatica di inci verdi, so che il dimeticone e i parabeni a lungo andare fanno male, cioè sono appunto "nocivi". Primo punto perso da O.P.I.. 

Secondo caso, ancora più eclatante. Un'altra ragazza parla onestamente di rivenditori non autorizzati, quali ebay e beautybay. Pubblica il link della sua recensione in bacheca e questa è la risposta:
Il comportamento di questa ragazza è stato encomiabile, ha detto con tutta sincerità che ci sono altri rivenditori in giro dove trovare questi smalti a poco prezzo e ha effettuato una rettifica al suo post, ma senza cancellare ciò che aveva scritto prima. Dubito però che verrà proclamata vincitrice di questo contest.

Ci sono stati altri casi, come per esempio quello di Compagne di merende, per questo vi invito a leggere la loro review e ciò che è successo sulla pagina Fb di O.P.I. per poi trarne le vostre conclusioni.

Concludendo... Se non si può scrivere ciò che si pensa nemmeno sul proprio spazio non so dove andremo a finire... Se non posso scrivere dove trovare gli stessi prodotti a poco prezzo o che i prodotti di questa azienda non hanno un inci verde, che partecipo a fare? Non ho partecipato al contest O.P.I. perchè sapevo che anche la mia recensione sarebbe stata costretta ad essere rettificata, quasi "linciata", quindi ho lasciato perdere.

Detto questo, che vinca la migliore... E mi auguro che sia una recensione onesta, a prescindere che sia positiva o no:) Scusate il papiro... Fatemi sapere cosa ne pensate. Ci tengo davvero. Un bacio a tutte voi:)

PS: Una piccolissima aggiunta... Perchè mi rendo conto che forse non son stata chiara:) Qui non si critica voi, belle mie, ma il comportamento dell'O.P.I. che secondo il mio gusto è stato davvero di una bassezza unica... Quindi nei commenti non preoccupatevi, non giustificatevi e non sentitevi chiamate in causa con la vostra partecipazione o meno al contest:)

23 commenti:

  1. Ciao cara!
    Io seguo sempre il tuo blog, perciò mi permetto di esprimere la mia opinione, con molta onestà e pacatezza come sempre.

    Io ho partecipato al contest: non lo nego, l'idea di ricevere due smalti della OPI mi ha allettato moltissimo, come credo sia accaduto per tutte le altre ragazze che si sono iscritte.

    Io però avevo già altri 3 smalti di questo marchio, quindi ho partecipato sapendo perfettamente quali erano le caratteristiche dei suddetti smalti, e soprattutto avevo già un parere a monte su questo brand e sui loro prodotti.

    Le reviews che ho prodotto (una la pubblicherò tra qualche minuto, l'altra lunedì prossimo) sono oneste al 100 %: io ho espresso il mio parere, e se quel parere sarà positivo, non per questo io voglio essere considerata una specie di "corrotta".

    Sono altrettanto d'accordo sul fatto che molte ragazze, probabilmente, hanno partecipato al contest per la voglia SOLAMENTE di provare gli smalti, e che proveranno a vincere il concorso scrivendo delle "sviolinate" pazzesche, nonostante magari non pensino realmente che la qualità dei prodotti sia eccellente.

    Insomma, io ritengo che stia nella coscienza di ciascuna di noi scrivere una review onesta e sincera.
    A me il marchio OPI piace, sono stata felice di aver provato due smalti che non avevo (e ne continuerò a comperare, sia ben chiaro... Se un prodotto mi piace io sono disposta a fare un piccolo "investimento" economico), e, non ultimo, mi ha divertito moltissimo la competizione, che mi ha spinta ad elaborare un articolo e a scattare delle immagini che spero piaceranno a tutti.

    Morale della favola: l'onestà è un principio che sta dentro ciascuno di noi... E alla fine, ognuno deve fare i conti con se stesso.

    Un bacione, spero di esser stata chiara e di aver bene espresso il mio punto di vista!

    RispondiElimina
  2. Sono d'accordo con ogni tua parola e molto delusa dalle risposta di Opi su Facebook. Anch'io non ho partecipato per le motivazioni che tu stessa hai già scritto e ne sono molto felice a questo punto.
    Spero che ogni singola recensione sia completamente sincera, perchè anch'io mi leggo sempre le review prima di fare acquisti.

    RispondiElimina
  3. ciao cara!
    condivido pienamente la tua posizione!
    Io personalmente ho partecipato la contest OPI perché mi allettava parecchio ricevere due loro prodotti e così ho aderito!
    Tornassi indietro, però, forse non avrei partecipato, questo soprattutto per la piega che ha preso questo contest nell'ultimo periodo! Ho notato la piega che preso il contest nella loro pagina fb e sinceramente non mi piace!
    Sono stata combattuta se pubblicare o meno la review alla fine ho deciso di pubblicarle solo per una questione di correttezza nei confronti dell'azienda che mi ha inviato i prodotti e nei confronti delle ragazze che mi seguono!Ho ricevuto dei prodotti a scopo valutativo per questo ho fatto e farò review al 100% oneste. Tant'è che la mia recensione non è una sviolinata al marchio in questione, anzi.. credo che i loro prodotti siano buoni ma non eccezionali (chiaro, in base a quelli provati da me!)!
    Condivido pienamente in quello che dici riguardo alla vincita, sono sicura che vincerà una ragazza che farà una recensione super positiva (questo non vuol dire che non sia stata onesta!) e le recensioni meno positive saranno cestinate!
    Se non sarà cosi.. onore ad OPI!
    E' chiaro che OPI ha voluto farsi una bella pubblicità, questo ci sta del resto non è ne' la prima ne' ultima; e in linea con il suo obiettivo dovrà scegliere una blogger che riesca a valorizzare gli aspetti positivi del suo brand!

    p.s.--> scusami per il commento lunghissimo!!
    Un bacione!
    Sere

    RispondiElimina
  4. Nemmeno io ho partecipato a questo contest. L'idea nell'insieme non mi piace, è ovvio che si possano fare review negative ma è altrettanto ovvio che nessuna di quelle review potrà vincere. E inoltre non credo che tutte le beauty blogger siano oneste: queste iniziative offrono il destro a chi non fa reviev perché crede possa essere utile alle altre consumatrici, ma per scopi poco nobili. Non mi va di fare pubblicità gratis a nessuno! Però non credevo sarebbero giunti ad indicare correzioni e cambiamenti nelle review. Orribile. La dimostrazione si quanto queste iniziative nuociano al fenomeno beauty blogger! Quindi sono d'accordissimo con te, quoto e straquoto il tuo post. Se me lo permetti, lo linko sulla mia pagina FB.

    RispondiElimina
  5. Ciao,
    premettendo che sul mio blog non c'è neanche la possibilità di contattarmi dalla case cosmetiche per scelta, perchè preferisco acquistare i prodotti per poi aver la possibilità di decantare o criticare ferocemente un prodotto, ritengo che ultimamente si sia scatenato un vero polverone su rewiev e collaborazioni quasi scandalizzandosi che esistano le persone disoneste e che scrivono solo per compiacere l'azienda che gli ha mandato i prodotti. Nel mondo del lavoro ce ne sono di persone disoneste e forse un po' per disillusione non credo che tutti siano integerrimi, ma penso che esistano i clachè che dicono solo si pur di avere qualche briciola. Sono una persona molto indipendente e per questo che non voglio essere manovrata da nessuno, non mi presto e non mi presterò mai a nessun gioco di aziende poco chiare e abbastanza subdole, perchè un comportamente come quello che tu hai evidenziato è sintomo che hanno un po' la coda di paglia.
    Io sono d'accordo con te bisogna essere onesti e prima di dire che un prodotto è buono o cattivo lo testo su di me vi dico ok ne vale la pena no lasciate perdere...
    Scusa per la mia risposta chilometrica ma ho letto ascoltato video e tutto mi sembra un po' paradossale. Baci Alex

    RispondiElimina
  6. @ Fanni: Hai espresso, con il tuo commento, tutto il mio concetto :) Volevo dire esattamente ciò che hai detto tu senza troppi giri di parole :) Non considero "corrotte" le persone che onestamente esprimono le loro opinioni positive perchè trovano validi i prodotti OPI... Ve l'ho detto, ho scelto di leggervi e seguirvi perchè mi fido di voi e so che siete oneste al 100%:)
    Poi è chiaro che ognuno agisce come sente più giusto e se a te piacciono gli smalti OPI e vuoi far questa piccola pazzia economica ogni tanto non ti critico assolutamente :)Anch'io, se volessi, potrei comprarli, ma non lo faccio semplicemente perchè non mi sento di spendere 15 euro per uno smalto dalla confezione enorme che non userei tutto, dato che suono il pianoforte e non posso avere le unghie lunghissime e quindi mi si seccherebbe facilmente il contenuto della boccettina... Ciò che critico in questo post è l'impossibilità di evidenziare per esempio che ci sono anche altri store online dove comprare pagando niente rispetto allo store ufficiale... Solo questo :)

    RispondiElimina
  7. @ Ramblin: Puoi farlo tranquillamente, cara :) Anzi, grazie mille, mi fa piacere che apprezzi ciò che ho scritto:)

    RispondiElimina
  8. Io non ho partecipato, ho già speso troppe parole sul perché.

    Avevo paura che molti giudizi sui prezzi si sarebbero addolciti causa contest, ma fortunatamente mi sono sbagliata. Certo, qualche recensione "strana" l'ho vista, ma in generale la questione dei prezzi mi pare sia stata trattata con onestà. Ho notato però recensioni più curate del solito, sono dell'opinione che vada riservata la stessa cura ad ogni recensione, a prescindere da contest e omaggi.

    Il mio parere su OPI Italia invece è peggiorato. Hanno scelto un brutto modo di trattare con le blogger, a mio parere. Le immagini che hai postato parlano da sole, se mi avessero chiesto di rettificare sarei diventata un drago!

    RispondiElimina
  9. guarda io non riesco nemmeno a trovarla questa marca di smalti quindi non sono in grado di pronunciarmi ... gli smalti sembrano buoni ma da come leggo i commenti non lo sono altrettanto

    RispondiElimina
  10. Ciaoa Serena!come ben sai mi piace davvero tanto il tuo blog,e quindi anche in questo post non potevo non risponderti!ci tenevo a dire la mia :-)...allora sono pienamente d'accordo con il tuo pensiero,onestamente e non mi mi nascondo dietro un dito,anch'io ho aderito a questo contest,però ignara di tutto ciò che poi potesse comportare...ti confesso che l'idea di poter ricevere due smalti da un marchio che non conoscevo mi ha fatto cadere in tentazione,non mi è arrivato ancora nulla...però ci tengo a precisare da persona onesta e sincera,quale mi ritengo,che(sempre se mi arriverà il pacchetto)la mia review sarà del tutto onesta e senza paura di dire se ne vale la pena acquistarlo o meno!la libertà di pensiero è una cosa che dobbiamo e che possiamo avere!Hai letto la review della Fraulein che ho fatto,ed in tutta onestà ho detto quello che pensavo,detto ciò volevo farti i complimenti,perchè ogni post che fai,che sia review o altro,sono da restare incollati allo schermo :)..Un bacio

    RispondiElimina
  11. @ Vanilla e La Bisbetica: Sinceramente fin ora non ho visto delle review con delle palesi sviolinate, dato che in molte hanno richiesto le taglie mini degli smalti sempre per la questione del prezzo e alcune di loro son state davvero brave nell'evidenziare i pro ed i contro. E' vero che alcune sono più curate del solito, ma questo lo possiam anche capire perchè si concorre anche con le proprie foto... Spero davvero di trovare altre recensioni oneste e che dal modo di comportarsi dell'azienda ciascuna di noi si faccia una propria opinione riguardo la vicenda...:)

    RispondiElimina
  12. Non sto a dilungarmi... dico solo che condivido!
    Io ho accettato ben volentieri l'invito a partecipare, curiosissima di provare questi famigerati smalti... la mia review è stata nel complesso positiva direi, ma sono stata concisa, senza tessere chissà quali lodi... per questo dal momento in cui l'ho scritta so che sicuramente non mi sceglieranno! ma va bene così! io ho fatto la review aggiungendo un po' di siti ok, ma nel resto sono stata onesta e l'ho fatta come praticamente faccio le altre reviews... senza foto sensazionali ecc ecc...
    sono delusa anch'io da tutto quanto sta accadendo sulla pagina facebook.
    un bacio

    RispondiElimina
  13. @ Alessia: La tua scelta è davvero ottima, anche se posso dirti che ho scritto il post proprio perché ritengo che le case cosmetiche non possono metter mani sulle nostre recensioni, correggendoci in ciò che scriviamo. Su dei prodotti inviati gratis sono convinta che è un diritto di tutti scrivere degli aspetti che non ci piacciono. E’ vero che per esempio quella ragazza ha parlato di rivenditori non autorizzati, ma OPI deve capire che le ragazze in tutta onestà hanno partecipato a questo contest non per far pubblicità all’azienda. Le ragazze che hanno partecipato non sono tante “agenzie pubblicitarie” che propongono la loro idea su come vendere il prodotto e vengono valutate per poi essere scartate o meno. Tu, azienda, non puoi dire che bisogna correggere un paragrafo della review perché non vuoi andarci a perdere economicamente, dato che noi tutte siamo portate al risparmio e poi alla fine scegliamo di comprare da siti dove possiam trovare le stesse cose a prezzo più basso. Sempre su FB l’azienda ha scritto che non fa le taglie mini perché poi “ci perdiamo il pennellone maxi e innovativo”… Ho letto che s’è giustificata in maniera davvero strana quando si parlava di store online, invogliando le ragazze a comprare dal loro sito ufficiale perché “se compri uno smalto da ebay e poi succede che ti arriva un guaio all’unghia allora non puoi far reclami”. Che motivo è?
    Se gli smalti che vendono su ebay o beauty bay sono gli originali OPI a poco prezzo, allora mi viene il dubbio che questi smalti o i loro prodotti in generale contengano ingredienti dannosi… Ragazze, dalle mie parti si dice che l’azienda adesso sta mettendo delle “pezze a colori” dove sta facendo gli strappi… Il risultato? Un vestito da arlecchino che toglie tutta la credibilità all’azienda.
    Io non mi scandalizzo, so che in giro ci sono persone disoneste e arriviste che aprono beauty blog o canali youtube solo per ricevere prodotti gratis e far delle sviolinate assurde all’azienda che glieli manda, tanto a loro non interessa essere oneste e trasparenti con chi le segue, vogliono solo arricchire la propria collezione di prodotti cosmetici. Ma questa è una questione di onestà e io non sto mettendo in dubbio la mia e la vostra onestà in questo campo. Non ho parlato di beauty bloggers disoneste, perché credimi, purtroppo ce ne sono ma non voglio addentrarmi in questo discorso anche perché ognuno alla fine continua a comportarsi come vuole… Anche se andassi a dire ad una BBlogger o YTber che secondo me è disonesta, questa mi attaccherebbe e poi bloccherebbe. Io parlo di aziende disoneste. Purtroppo.

    RispondiElimina
  14. @ Floriana: Grazie mille dei bei complimenti che mi fai, è davvero un piacere sapere di riuscire a comunicare efficacemente con voi :) Detto questo, non metto in dubbio che la tua review sarà sicuramente sincera ed onesta... Perchè ho imparato a conoscerti dai post che pubblichi e so che posso fidarmi di te... Come di tutte le ragazze che seguo:) Un bacione, cara!

    RispondiElimina
  15. @ Dadda: Ho letto la tua review e mi piace tanto, tu sei una di quelle ragazze di cui parlavo nel post, che scrivono bene dei prodotti che provano senza però addolcire la pillola riguardo alcune questioni ed essendo schiette e sincere. La tentazione c'è stata per tutte, ragazze, ma ora come vi dicevo la palla passa a noi... Il prezzo che paghiamo è davvero alto. Dobbiamo fare una scelta fra essere disoneste con le nostre lettrici e con noi stesse per poter vincere sei mesi di prodotti OPI gratis oppure scrivere onestamente cosa si pensa di un prodotto senza sviolinate coatte ed essere considerate dalle nostre lettrici oneste e affidabili? Io preferisco la seconda opzione. In questo caso non ho partecipato, perchè avevo dei sospetti riguardo il comportamento dell'azienda a concorso iniziato e non me ne pento assolutamente perchè poi i miei sospetti si son ritrovati ad essere fondati. Ma so che se avessi partecipato avrei continuato a DIRE LA MIA come faccio sempre, preferendo un commento sotto il mio post nel quale una mia lettrice mi dice che sono una persona affidabile. Sembra una sciocchezza, ma piuttosto che ricevere prodotti gratis che durano un anno e li butti preferisco aver la soddisfazione di sapere che voi contate su di me. In fondo il mio blog nasce per voi :)

    RispondiElimina
  16. leggo questo tuo post con qualche giorno di ritardo perchè sono stata fuori città per un pò (tant'è che ignoravo questo "polverone" OPI)..devo dire che son d'accordo con te alla luce degli eventi..io ho partecipato al contest per la curiosità di provare dei prodotti a me nuovi e ancora non ho pubblicato le mie recensioni. non le ho ancora preparate perchè innanzitutto mi sembra che il tempo intercorso da quando li ho ricevuti fino ad oggi sia troppo poco per un giudizio completo..e con tutti i prodotti che recensisco sto attenta a questo..quando arriverà comunque il momento scriverò la mia recensione in modo onesto (quindi anche positivo se giutificato) così come faccio con tutti gli altri prodotti che compro io...una review negativa magari non mi darà la chance di vincere come si dice, però avrò offerto un "servizio" alle mie lettrici che mi seguono per sapere davvero cosa penso sui prodotti e non per un pò di pubblicità in più..questo lo dico non per gistificarmi preventivamente (come tu stessa dici non è di questo che si parla) ma perchè nè OPI nè io abbiamo posto alcuna condizione prima di accettare la "collaborazione" per cui mi sento libera di scrivere ciò che voglio e di non modificarlo a loro piacimento altrimenti avrebbero dovuto dirlo PRIMA di stilare un regolamento per un concorso ;)

    RispondiElimina
  17. Anche se ho partecipato al contest, sono pienamente d'accordo con te. Quando ho visto il contest ho deciso di partecipare perché volevo provarli almeno per una volta ed ammetto di aver fatto io stessa una review molto positiva ma come rispondevo poco fa in un altro commento, i miei termini di paragone come qualità di smalto sono Essence e Kiko. Trovo sia normalissimo trovarci molta differenza ed è per questo che la mia review è stata positiva. D'altro canto se avessi ritenuto i prodotti non validi lo avrei detto tranquillamente. Inoltre sono già partita con l'idea che non avrei avuto possibilità di vincere, ed anche per questo mi sono sentita più libera nello scrivere quello che pensavo anche se la mia rispetto a tante altre review lette mi sembra piuttosto semplice. Non mi sono inoltrata a livello tecnico perché non ne capisco nulla.
    Detto questo il comportamento che hanno avuto non è stato affatto bello. Prima hanno detto si sentirsi libere e poi si rimangiano le parole, c'era da aspettarselo e forse anche per questo motivo ho preferito partecipare e provare gli smalti senza mirare alla vittoria.

    RispondiElimina
  18. Ciao, c'è una piccola sorpresa per te sul mio blog ^_^ spero ti faccia piacere http://clairesweetandbeautifulworld.blogspot.com/2011/05/versatile-blogger.html

    RispondiElimina
  19. IO ho partecipato prendendola come occasione per provare un prodotto che personalmente non avrei altrimenti comprato.

    In realtà se vai a sbirciare tra le review fatte ne troverai parecchie nagative, quindi a mio parere sta vincendo la voglia di eticità di noi blogger.

    Per quanto riguarda gli ingredienti nocivi e il commento di OPI credo sia corretto. Non vi sono disciplinari o leggi che ne vietano l'utilizzo, pertanto legalmente i parabeni non sono nocivi. Ed un'accusa del genere potrebbe essere anche presa per diffamazione. Questo non vuol dire che poi noi interessandoci possiamo decidere se utilizzarli o meno.

    Per quanto riguarda il commento su ebay invece trovo che non sia stato corretto da parte di OPI perchè in fin dei conti ha detto la verità anche se non sono rivenditori autorizzati questi smalti si trovano lo stesso e non dovrebbe essere censurato.

    vedremo cosa diranno a me! =) anche io ho quella boccetta di siliconi e parabeni!!! ;-)

    RispondiElimina
  20. @ Manu: Ho letto le review negative e si, son convinta che prevalga la voglia di eticità fra noi blogger, infatti non si contesta questo :)
    Più che altro si contestano alcuni comportamenti dell'azienda che non ci piacciono tanto... Alla luce di ciò che scrivi, passi il fatto degli ingredienti nocivi... Ma chiedere di correggere la review per un commento su ebay... non è tanto bello!
    Comunque mi piacerebbe leggere anche la tua review!:)

    RispondiElimina
  21. Ho visto che sei venuta a leggerla subito! Grazie! ;-)
    Adesso prepererò l'altra... ci ho lavorato un sacco!

    Come vedi non ho detto cose solo positive!

    RispondiElimina
  22. Mi permetto di esprimere la mia onestissima opinione in merito...
    Leggendo qua e la proteste,sfoghi e via discorrendo ho notato una cosa macroscopica...mi e' sembrato di vedere tanta gente (troppa???) cadere dal pero come se non avessero mai partecipato ad una qualsiasi forma di concorso,che riguardi i cosmetici o meno poco importa.
    Parliamoci chiaro,non credo sia una cosa cosi "sottointesa" che O.P.I con questa iniziativa abbia voluto intraprendere una sorta di campagna pubblicitaria gestita da noi blogger,non ci vuole chissa quale ingegno a capire che se un brand si mette ad inviare indiscriminatamente un pacco di valore medio 25/30 euro a 600 e passa persone evidentemente ne ha un ritorno non indifferente e sopratutto economico...
    beh,da cio' che si legge in giro mi sembra di vedere volti sbigottiti di fronte a tutto questo!!!
    O.P.I si e' vero,ha pensato al suo interesse,ma perche' per qualche secondo non guardiamo anche il nostro???
    ricevere prodotti gratis con un range di prezzo decisamente alto non credo che ci faccia schifo,anzi...
    e sinceramente sono molto piu' "schifata" da tutte quelle persone che hanno aperto un blog e che nel 90% dei casi sicuramente abbandoneranno a fine contest,solo per quell'esclusivo motivo.

    Ripremetto che non parlo da "fanatica" O.P.I nonostante come molte,conosce gia' i prodotti e ne fa uso da tempo trovandomi discretamente bene,pero' sono schietta,ho partecipato con l'intenzione di impegnarmi per vincere,ma non per il premio in se,quanto per mettermi alla prova,in gioco e sopratutto per migliorarmi e confrontarmi.
    Tutto questo a prescindere dalle mie reviews pubblicate ieri...
    Se ho parlato positivamente dei prodotti,l'ho fatto perche' mi sono trovata bene,in quanto non ho interesse a dire il contrario e perderei credibilita' come blogger,proprio perche se io parlo bene di un prodotto perche' mi e' stato regalato,e una persona che passa da me,ha letto precedentemente 10 recensioni dello stesso prodotto indicato come " pessimo" automaticamente io sono quella che lo elogia perche omaggio,ergo,non sono attendibile!
    Che interesse avrei??? Io non ho variato il mio "modus operandi" per il contest,e nelle due recensioni ho solo cercato di migliorarmi fornendo informazioni il piu' possibile complete.Tutto qui...se poi come ha detto Fanni devo sentirmi corrotta per questo,beh,credo che chi si e' iscritto unicamente per ricevere i prodotti,dovrebbe avere la coscienza decisamente piu' sporca della mia...

    Non voglio giustificare O.p.i in alcun modo per quanto riguarda correzioni,elogi vari nella pagina Fb ecc ecc..tutt'altro,sono la prima ad aver avuto qualche perplessita sul regolamento nel momento stesso in cui sono iniziate le reviews,,,
    Doveva esserci "piu selezione",e a mio parere le recensioni dovevano essere private fino a chiusura dell'evento...
    questa e' la mia modestissima opinione.
    Ripeto,ogni partecipante sa,in cuor suo,come ha agito,come ha recensito,cosa pensa realmente e cosa ha omesso per fare bella figura...personalmente sono contenta perche' mi sto divertendo,non solo per mio sfizio personale,ma sopratutto a leggere battibecchi,,polemiche e tutto il resto,che,con tutti i problemi che ci sono al mondo,non possono fare altro che far sorridere!

    RispondiElimina
  23. @ Polvere di Stelle: Grazie per aver espresso la tua opinione in merito al mio post :)

    Purtroppo credo che il vero obiettivo di questo post sia stato perso un po’ di vista. Non sono fra quelle che cadono dal pero, so benissimo, come ho scritto, che la manovra pubblicitaria di OPI non è poi così tanto sottintesa. Io non ho deciso di partecipare al concorso, ma la mia scelta è del tutto personale e non sottintende voler essere anticonformista o altre cose simili. Io non ho partecipato perché, nonostante avessi interesse a ricevere due prodotti che non avrei mai comprato altrimenti solo per una questione di prezzo, gareggiando per vincere non mi sarei sentita libera di dire che il prezzo degli smalti è troppo alto che se avessi voluto un colore particolare l’avrei cercato su ebay . Sicuramente mi avrebbero corretta, come hanno fatto per altre ragazze e avrei avuto una possibilità in meno di vincere. Sarò stupida, ma questo è il mio pensiero e per questo non ho partecipato.

    Ripeto, il vero obiettivo di questo post è stato perso di vista. Non si critica chi esprime la propria opinione e scrive recensioni positive o negative che siano. Non ti considero corrotta. Considero corrotte coloro le quali pur disprezzando un determinato aspetto del prodotto inviato loro, ne tessono le lodi con una sviolinata coatta degna del miglior Paganini, solo per vincere questo contest. Considero corrotte le ragazze che hanno creato un blog solo per questo contest e che poi lo chiuderanno. Considero male l’azienda che dice che le review positive e negative verranno valutate allo stesso modo, ma che quando qualcuna scrive qualcosa che non piace loro è pronta a correggere il tiro. Non cado dal pero. Sto solo esprimendo una mia opinione. Non faccio polemica o battibecchi. Il mio post nasce per evidenziare la piega che il concorso sta prendendo, vuoi per il regolamento poco selettivo dettato da OPI, vuoi per la loro mancanza di coerenza in alcune loro risposte. Il mio post nasce per evidenziare tutto questo. Se poi viene preso come un attacco personale beh allora mi scuso, ma non era mia intenzione. Forse non sono riuscita ad esprimermi al meglio. Ma vi prego, non consideratemi come “la zitella che guarda la splendida sposa e dice che è brutta solo perché invidiosa”, perché non è così. Non sono due smalti a cambiarmi la vita.

    RispondiElimina

Your comments make my day!:D
Grazie mille per i vostri commenti :*

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...